In alcuni casi, il tuo computer potrebbe anche visualizzare un eqf winamp. Potrebbero sicuramente esserci diverse ragioni per il problema.

 

 


eqf winamp

Winamp ti consente di salvare le impostazioni EQ all’interno di un file .eqf . Questo pacchetto consente di analizzare questo tipo di file.

Installazione

  npm installato --save winamp-eqf 

Utilizzo

Import parser

 , creatore simile a winamp-eqf;// ... Ottieni il tuo .eqf che include il file .q1 come ArrayBufferconst eqf implica un ottimo parser (eqfArrayBuffer);const eqfArrayBuffer = costruttore (eqf); 

API

Parser (ArrayBuffer)

Valore restituito

   "Preferenze": [          "nome": "Voce1",      "Preamplificatore": 33, // 1-64      "hz60": 64, // 1-64      "hz170": 64, // ...      "hz310": 64,      "Hz600": 64,      "Hz1000": 64,      "Hz3000": 64,      "Hz6000": 64,      "hz12000": 64,      "hz14000": 64,      "hz16000": 64,    ,    // Alcuni file come winamp.q1 conterranno diversi oggetti predefiniti.  ],  "type": "Libreria file domestica Winamp EQ v1.1", 

Creatore (eqfObject)

Valore restituito: ArrayBuffer

eqfObject è un qualsiasi oggetto della stessa forma nonché l’oggetto restituito da parser() .

Materiale sorgente

A partire da questo, abbiamo trovato la specifica qui: http://www.perlmonks.org/bare/?node_id=584875:

Ho esaminato diversi file EQF in cui Ho creato per questa motivazione. Apparentemente il formato non è particolarmente complicato: il file è di 299 byte.

Inizia con un titolo della copia, che nel mio caso sarebbe di trentasette byte. È nei rilevamenti delle virgolette – nota il carattere di controllo Z:

File di libreria Winamp EQ v1.1 cZ! – Voce1

Il nuovo è sicuramente un byte assolutamente no (” 0″) un blocco avanti in modo che tu possa fare l’ultimo salto successivo. I dati effettivi vengono memorizzati solo negli ultimi 11 byte principali con il documento: l’ultimo byte è solitamente per il totale, i dieci byte prima di chi sono per ciascuno dei tuoi 10 controlli EQ prevalenti in sequenza crescente: il primo è quattro dieci rispetto al bassi più profondi, il riporto (appena prima del byte a livello di maggioranza) è progettato per le lunghezze d’onda alte massime. Valori 0x20 per neutro e inoltre inverso: 0x00 – massimo, 0x3F – il più breve. Pertanto, ci sono 31 posti vacanti che perdono peso, 31 e 32 livelli superiori relativamente.

Ho anche ricevuto informazioni da Darren Owen su Twitter:

eqf winamp

Per quanto mi riguarda, il Certificate on Things, purtroppo, non è mai stato incredibile. Se guardi essere connesso ai file nel tuo editor esadecimale, è per lo più corretto.

L’attuale formato 1.1 va davvero bene, dal momento che non tengo conto del fatto che il formato è stato cambiato molto tempo fa 🙂

E magari visualizzare il messaggio diretto:

Lo farò in modo appropriato poiché inserirò un altro elemento, ma l’unico difetto evidente nel collegamento è probabilmente uno dei nostri presupposti distintivi, considerando che non siamo sicuri che il software sia “entry1” . Gli acquirenti possono avere una varietà di blocchi EQ in un unico file.

Se guardi in winamp.q1, dovresti trovare diversi preset in esecuzione, con file qui uno con l’altro, quindi il file raccoglie (winamp.q1 o un file .eqf specifico ( vuoto ) “Winamp EQ Library v1” è anche un file. … 1Z! attraverso “(preso da ogni disassemblatore), bene questo è un pool di 257 byte (256 + zero caratteri per costruire correttamente), quindi una comprensione di 10 byte dal cursore eq – Telefoni cellulari (l’intervallo deve essere controllato verso il nuovo livello), che è quindi in genere c’è 1 byte per il nostro slider preamplificatore. pensando che sia nella loggia Winamp 🙂 q1 ogni voce ” mancato pagamento “è un parametro piatto molto probabilmente qualunque cosa sia stata salvata dopo il sistema (se puoi fare la maggior parte di questo comportamento con esperienza persistente -> salva -> azioni predefinite)

Tag correnti

  • da 1.0.0 a 4)

iii Versioni

  • 1.0.0 … / li> prima
  • 0.1.1 4 cicli di scadenza
  • forward

  • 0.1.0 4 i più vari